ipercomunicazione

Ipercomunicazione

E’ detta Ipercomunicazione ed è il frutto clamoroso delle ricerche scientifiche dei ricercatori russi sul dna umano. Il risultato di questi studi toglie un ulteriore velo d’ignoranza e preconcetti sulla possibilità di intervenire sulle patologie psicofisiche e sui cambiamenti del proprio approccio alla vita, veicolando energia umana ed universale.

Mentre l’attenzione delle persone viene agganciata dai mass media con notizie di sicura presa emotiva, informazioni come questa passano tranquillamente sottobanco.

Eppure questi risultati scientifici sono una chiave di volta nella guarigione dell’essere umano, eppure c’è la riprova della nostra natura cosmica, eppure… avvalorano i risultati delle terapie energetiche!

Dunque… quelli che ci tengono impegnati nei drammi emozionali, sono sempre coloro che un giorno definirono il 90% del nostro dna come “spazzatura”; un pò come dire che la natura è priva di ritmo, che non esistono cicli o che il pianeta sta in aria per scommessa…

Quando arrivarono “i nostri”, si presero cura di andare ad indagare anche quel 90%.
Fu così che emerse che il dna oltre a costruire le proteine organiche è provvisto di una “struttura grammaticale” del tutto simile a quella del nostro linguaggio, che può essere influenzata e modificata da precise vibrazioni.
Questo conferma la sostanzialità dei processi migliorativi della salute ottenuti con metodi come l’ipnosi, il training autogeno, la musicoterapia, il manifesting.

ipercomunicazioneGli scienziati russi hanno poi lavorato con frequenze radio e luce rettificando pezzi di dna senza necessità di operare in modo invasivo ed hanno reso nota l’esistenza dei cunicoli magnetizzati, canali di connessione con lo spazio del cosmo attraverso i quali il dna riceve e trasmette informazioni dando luogo a quella che è stata definita lpercomunicazione.

Questo è quello che si intende quando parlando del metodo della Guarigione Riconnettiva si ricorre all’espressione: “luce-informazioni-frequenze”; e questo è il cielo sopra e sotto di noi che definisce l’aura umana, la veggenza, la cura a distanza ed ogni fenomeno che ci riporta alla nostra matrice interstellare.
Molto, molto più dell’essere un bipede travagliato da fenomeni fisici.